15 novembre 2010

Non poi ma ora: Voodoo Funk

da NOTIZIE DA MR


L'Africa non ha un passato. In Africa il passato è passato, non torna. E nemmeno si sedimenta, non diventa identità, non stimola il presente. Semplicemente non c'è. Badilate e badilate di presente buone per il giorno in corso, ma domani chissà e ieri è già oblio.
Chiaramente in Africa non è così.

Da noi si rincorre l'aggiornamento, il passato è antico e va aggiornato. Anche oggi è già antico. Il presente è OGGI.0; OGGI.1; OGGI.2 e via così.
Chiaramente da noi non è così.

Il passato è uno specchio rotto che non ci riflette affatto. E' un treno che passa su altri binari e per altre stazioni. Le nostre piccole e insignificanti vite viaggiano altrove e non fanno rumore. La Storia, questo eterno presente che si trasforma in Storia, non ci appartiene, non ci ascolta, si fa i cazzi suoi. E noi, per fortuna o purtroppo, anche.
Questo strappo poi si ricuce, è sicuro. Illustri storici poi gli daranno giù di ago e filo per dirci quello che accadeva quando noi eravamo troppo occupati dal presente. Perché c'è sempre tempo poi. Non ora, poi.

Poi magari esistono persone che viaggiano in "senso ostinato e contrario" e riescono a ricucire lo strappo creando dei ponti temporali senza nemmeno starci a pensare troppo sù. Non poi, ma ora.

Frank Gossner ha passato diversi anni in Africa cercando dischi. Fra magazzini di etichette discografiche dismesse e abbandonate o attaccando manifesti di quello che cercava o andando a bussare alle case di vecchi artisti, il nostro Frank ha trovato tesori inestimabili e li ha condivisi sul suo blog.


Questa ricerca negli ultimi anni insieme al lavoro di altri bloggers e etichette discografiche ha contribuito alla rinascita di diversi artisti africani da noi pressochè sconosciuti e in Africa pressochè dimenticati. Gente del calibro della T.P. Poly-Rythmo o come anche Ebo Taylor che sono tornati a fare concerti dopo anni passati nel dimenticatoio.

Ebbene è con gli sforzi e le insistenze di T.P. Africa che siamo contenti (è dir poco) di annunciarvi che Frank Gossner aka VooDoo Funk sarà fra noi in unica data italiana!

Non poi ma questo giovedì 18 novembre vi consiglio di venire a sentire il suo DJ Set (solo vinile originale) e ad assistere alla presentazione delle tre produzioni discografiche curate dal nostro Frank: Lagos Disco Inferno, Pax Nicholas e The Psychedelic Aliens (il primo, una raccolta di brani disco anni ‘70 provenienti dalla Nigeria, il secondo è il disco dato alle stampe, altrimenti introvabile, del batterista di Fela Kuti e il terzo è il rilancio di una grande band dimenticata).


Il tutto, e altro ancora, al Brancaleone alla serata di Radio Popolare Roma chiamata BE POP. Non per altro, giusto per ascoltare a quello che la Storia non voleva farci ascoltare. E magari anche ballare.

Un sentito e grande grazie va anche a Jam Magica, Analog Africa, Comb&Razor and many, many more.

E in ultimo, per capirci, un video tratto da Lagos Disco Inferno e un brano dei Psychedelic Aliens. A dopo. (MR)






3 commenti:

ReeBee ha detto...

chiaramente Frank Gossner sarà nostro ospite su TP Africa in onda questo mercoledì 17 alle 22.30 circa su Radio Popolare Roma 103.3.

vi si aspetta.

borguez ha detto...

impossibilitato presenziare ascolterò danzante. stop.
leggerissima invidia. stop.
vi abbraccio. stop.
borguez

ReeBee ha detto...

grande Borg per te e per tutti gli amichi lontani c'è lo streaming qui
http://www.radiopopolareroma.it/

un abbraccio
M

Creative Commons License
This opera by http://www.blogger.com/www.tpafrica.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.